EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Meditazioni

acsitalia on giugno 12th, 2017

E’ disponibile la nuova edizione della nostra rivista di informazione missionaria da potere scaricare o leggere online clicca con il mouse sull’immagine delle copertina oppure direttamente sul link che segue: http://www.opera-acsitalia.org/wp-content/uploads/2017/06/cs1-2017web.pdf

Leggi il resto dell'articolo su ACS Italia – Missione Siloe

aditeverola on marzo 13th, 2017
pigri img
Ecco, sono ormai tre anni che vengo a cercar frutto da questo fico, e non ne trovo; taglialo; perché sta lì a sfruttare il terreno? Ma l’altro gli rispose: “Signore, lascialo ancora quest’anno; gli zapperò intorno e gli metterò del concime. Forse farà frutto in avvenire; se no, lo taglierai. (Luca 13:7-9)
Un fico che da ormai da tre anni stava lì piantato senza portare  frutto. Sarebbe ora di tagliarlo! E invece l’amore di questo coltivatore porta ad attendere e pazientare ancora. A lavorare ancora affinchè quell’albero possa portare frutto in avvenire.

Per quanto tempo ancora starai senza portare frutto? Recupera il tempo perduto prima che sia troppo tardi.

pigri img

Leggi il resto dell'articolo su Chiesa Cristiana Evangelica ADI Teverola (CE)

aditeverola on marzo 13th, 2017
pigri img
Ecco, sono ormai tre anni che vengo a cercar frutto da questo fico, e non ne trovo; taglialo; perché sta lì a sfruttare il terreno? Ma l’altro gli rispose: “Signore, lascialo ancora quest’anno; gli zapperò intorno e gli metterò del concime. Forse farà frutto in avvenire; se no, lo taglierai. (Luca 13:7-9)
Un fico che da ormai da tre anni stava lì piantato senza portare  frutto. Sarebbe ora di tagliarlo! E invece l’amore di questo coltivatore porta ad attendere e pazientare ancora. A lavorare ancora affinchè quell’albero possa portare frutto in avvenire.

Per quanto tempo ancora starai senza portare frutto? Recupera il tempo perduto prima che sia troppo tardi.

pigri img

Leggi il resto dell'articolo su Chiesa Cristiana Evangelica ADI Teverola (CE)

aditeverola on marzo 6th, 2017
nuvole oscurità
Il popolo vide che Mosè tardava a scendere dal monte; allora si radunò intorno ad Aronne e gli disse: <<Facci un dio che vada davanti a noi; poiché quel Mosè, l’uomo che ci ha fatti uscire dal paese d’Egitto,non sappiamo che fine abbia fatto (Esodo 32:1)
Come basta poco per dimenticare quello che Dio ha potentemente compiuto nella nostra vita. Come basta poco per sostituire Dio col nostro “io”.

Come basta poco, alcune volte, buttare all’aria tutto quello di buono che Dio ci ha concesso.

Mosè era sul monte, tardava e il popolo si era già sviato dimenticando la liberazione dal paese d’Egitto, dalla casa di schiavitù.

A volte ci sembra che Dio stia ritardando e che non ascolti le nostre preghiere; e invece di essere zelanti nell’attesa ci scoraggiamo ritornando alle vecchie abitutini.

Possa questa Parola esserci d’incoraggiamento:

E tu,quando dici che non lo scorgi,la tua causa gli sta davanti; sappilo aspettare (Giobbe 35:14)

nuvole oscurità

Leggi il resto dell'articolo su Chiesa Cristiana Evangelica ADI Teverola (CE)

aditeverola on marzo 6th, 2017
nuvole oscurità
Il popolo vide che Mosè tardava a scendere dal monte; allora si radunò intorno ad Aronne e gli disse: <<Facci un dio che vada davanti a noi; poiché quel Mosè, l’uomo che ci ha fatti uscire dal paese d’Egitto,non sappiamo che fine abbia fatto (Esodo 32:1)
Come basta poco per dimenticare quello che Dio ha potentemente compiuto nella nostra vita. Come basta poco per sostituire Dio col nostro “io”.

Come basta poco, alcune volte, buttare all’aria tutto quello di buono che Dio ci ha concesso.

Mosè era sul monte, tardava e il popolo si era già sviato dimenticando la liberazione dal paese d’Egitto, dalla casa di schiavitù.

A volte ci sembra che Dio stia ritardando e che non ascolti le nostre preghiere; e invece di essere zelanti nell’attesa ci scoraggiamo ritornando alle vecchie abitutini.

Possa questa Parola esserci d’incoraggiamento:

E tu,quando dici che non lo scorgi,la tua causa gli sta davanti; sappilo aspettare (Giobbe 35:14)

nuvole oscurità

Leggi il resto dell'articolo su Chiesa Cristiana Evangelica ADI Teverola (CE)

aditeverola on febbraio 27th, 2017
Riposo in Dio

Maestro, chi ha peccato, lui o i suoi genitori perché sia nato cieco? Gesù rispose: Ne lui ha peccato ne i suoi genitori (Giovanni 9:2,3)

Chi ha peccato?! Una sentenza, un giudizio verso quell’uomo. Qual’era la sua “colpa”?
Quella di essere cieco.
Questo è il problema, il giudicare senza conoscere. Dare delle delle facili sentenze in base a quello che si pensa di conoscere e non in base a quello che poi è la realtà dei fatti. Abbiamo una mente limitata.
Ma sia ringraziato Dio che c’è chi ci fa giustizia.
Gesù prontamente rispose che nessuno aveva peccato ma che quell’uomo era cieco affinchè le opere di Dio fossero manifeste in lui.
Non tutto ciò che a noi sembra “negativo” è realmente negativo. Spesse volte sono semplicemente delle occasioni per vedere manifestata la gloria di Dio.
Signore aiutaci a non farci ingannare da i nostri pensieri, dalle nostre sensazioni, dal nostro pensare di sapere… ma dacci grazia di comprendere che in tutto ciò che accade c’è il Tuo meraviglioso piano che porta a vedere la Tua gloria.

Riposo in Dio


Leggi il resto dell'articolo su Chiesa Cristiana Evangelica ADI Teverola (CE)