EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Yekaterina Kormilitsyna, ministro per lo Sviluppo turistico e imprenditoriale della repubblica russa di Sakha, vuole attirare più turisti grazie alla terribile fama dei campi di lavoro sovietici nei pressi della M56, la “strada delle ossa”....

Leggi il resto dell'articolo su Notiziario Evangelico

Articoli in correlazione

Tags: